Una difficile convivenza tra escursionisti e i mezzi a motore in montagna