Il bosco di pino cembro dell’Alevé, tra storia e paesaggio

//Il bosco di pino cembro dell’Alevé, tra storia e paesaggio

Il bosco di pino cembro dell’Alevé, tra storia e paesaggio

cosa # ESCURSIONE DIURNA CON GUIDA ESCURSIONISTICA AMBIENTALE
dove # ALTA VALLE VARAITA
quando # VERIFICA DATE IN CALENDARIO, RITROVO ORE 9,30
chi # ESCURSIONE ADATTA A TUTTI, GRANDI E PICCINI, PURCHE’ CAMMINATORI (DISLIVELLO +/- 600 M, TEMPO +/- H 4,30)
costo # TARIFFA TOTALE COSI’ SUDDIVISA:
– IMPORTO INDICATO NEL PRODOTTO, DA PAGARE AL MOMENTO DELL’ACQUISTO (CLICCA SUL BOX A DESTRA)
– 15/17 EURO PER IL PRANZO IN RIFUGIO ( DA PAGARE DIRETTAMENTE AL RIFUGIO)
iscrizione # ACQUISTA ESCURSIONE ONLINE
info # EVENTI@MONVISOPIEMONTE.COM

Bellissimo itinerario quello del bosco dell’Alevè in val Varaita che si caratterizza per la massiccia presenza di Pino Cembro, un percorso ricco di interessanti spunti naturalistici e di paesaggi alpini inseriti della riserva della biosfera dell’UNESCO (MABUnesco).
Ci troveremo infatti a passeggiare, partendo dalla borgata Alboin (1484 metri di quota), nel più grosso bosco di Pinus Cembra d’Italia. Lo stesso toponimo in occitano del resto Elvou da qui Alevè, sta proprio a significare Bosco di Pino Cembro. Gita dal taglio prevalentemente naturalistico, a questa conifera viene associata la Nocciolaia (interessantissimo uccello che si nutre dei semi del pino) Ma non solo. Ci troviamo in piena Occitania e le bandiere con il simbolo a dodici punte appese nei luoghi pubblici e nelle case private nell’abitato di Ponte Chianale sono li a testimoniarlo. Il Bosco dell’Alevè però non è solo questo. Si trova fisicamente al centro di quella che sino al 1700 è stata la Libera Repubblica degli Escarton, un progetto unico nel suo genere a livello europeo, legato alla gestione della cosa pubblica direttamente da parte della cittadinanza montanara. Le malghe ristrutturate seguendo le tipologie abitative della zona e la vicinanza con il Monviso andranno a completare il quadro. Un’uscita che non mancherà di stupirvi per via delle bellezze paesaggistiche e naturalistiche, ma anche per i continui riferimenti storici e antropologici a cui questa fantastica terra rimanda. La gita prevede un pranzo nel piccolo e accogliente rifugio Grongios Martre (1736 m).
Tutte le info gita saranno comunicate ai partecipanti entro le 24 ore antecedenti.

 

2018-05-02T15:45:38+00:00

About the Author:

Monviso Piemonte propone un turismo più sostenibile legato ad attività outdoor in un contesto paesaggistico ancora in larga misura intatto. Vieni a scoprire le valli del Monviso, città d’arte e borghi alpini, splendidi paesaggi montani, sapori della cucina di tradizione e dei prodotti del territorio, attività sportive e rilassanti passeggiate... MonvisoPiemonte, una montagna di persone.

Scrivi un commento