L’anello di più tappe attorno al Monviso continua a rimanere tuttora un esperienza unica nelle Alpi occidentali costituendo, con i suoi modesti dislivelli e i suoi sorprendenti scorci panoramici sui diversi profili del “Re di Pietra”, uno dei più spettacolari trekking d’alta quota d’Europa.
Il percorso attraversa, nei suoi spostamenti transfrontalieri tra Italia e Francia, una natura protetta da due parchi naturali, recentemente riconosciuta come riserva della biosfera dall’Unesco (MABUnesco). Un viaggio fantastico in cui al paesaggio aspro e severo delle ardite pareti rocciose del massiccio meridionale si alternano i laghetti cristallini dai riflessi verde-azzurro del Vallone delle Giargiatte, i contorti pini cembri del bosco dell’Allevé cui seguono gli splendidi specchi d’acqua dell’alta Valle Po, il panoramico “Sentiero del Postino”, lo storico Buco di Viso, i vasti spazi del Queyras e l’eccezionale belvedere della Cima Losetta. La presenza di vari rifugi intorno al Viso, facilita la scelta dei tempi e modi di percorrenza, agevolata anche da un calendario di partenze con guide naturalistiche. Maggiori Info su Giro del Monviso

Scopri tutte le partenze in calendario