Giro dei 3 rifugi della Val Pellice

//Giro dei 3 rifugi della Val Pellice

Giro dei 3 rifugi della Val Pellice

cosa # ESCURSIONE ACCOMPAGNATA DUE GIORNI CON PERNOTTO IN RIFUGIO
dove # ALTA VAL PELLICE
quando # VERIFICA DATE IN CALENDARIO, RITROVO ORE 9,30
chi # ESCURSIONE ADATTA A OTTIMI CAMMINATORI
costo # TARIFFA TOTALE COSI’ SUDDIVISA:
– IMPORTO INDICATO NEL PRODOTTO, DA PAGARE AL MOMENTO DELL’ACQUISTO (CLICCA SUL BOX A DESTRA)
– 50 EURO PER SOGGIORNO MEZZA PENSIONE IN RIFUGIO E PRANZO AL SACCO ( DA PAGARE DIRETTAMENTE DURANTE IL TOUR)

iscrizione # ACQUISTA ESCURSIONE ONLINE 
info # EVENTI@MONVISOPIEMONTE.COM 

Un week end in montagna con panoramica escursione attraverso i rifugi, gli alpeggi e i colli dell’alta Val Pellice, all’interno dell’oasi faunistica del “Barant”.
Primo giorno (dislivello + 650 – 650, tempo 4 h) Rif. Barbara – Colle Barant – Rif- Jervis – pernotto in rifugio
Secondo giorno (dislivello + 1100 – 1100, tempo 7 h) Rif. Jervis – Rif. Granero – Colle Manzol – Rif. Barbara, facoltativa ascensione al M. Manzol ( dislivello aggiuntivo + – 300, tempo 2 h)

Un trekking di due giorni in alta Val Pellice che attraversa le conche di alta montagna tipiche di questa vallata. Lungo il tracciato di incontrano i 3 rifugi storici della sezione Cai-Uget Val Pellice, oltre al rifugio al Colle Barant, recentemente risistemato all’interno di una storica struttura militare. Nelle adiacenze sorge il giardino botanico dedicato a “Bruno Peyronel”, botanico e docente dell’Università di Torino del ‘900 originario della Val Pellice, che con i suoi 2290 mt. di quota è il più alto giardino botanico spontaneo d’Europa. La sua particolare ubicazione, ricca di ambienti diversi, ha permesso ai ricercatori di censire oltre 300 specie vegetali spontanee tipiche degli ambienti d’alta montagna. Inoltre tutto il percorso ricade all’interno dei Sito di Importanza Comunitaria denominato “Prà – Barant”, ricco di fauna e flora alpina. Ma soprattutto si percorre il tracciato della storica corsa in montagna o marcia alpina come venne definita nel 1972, anno della sua prima edizione, del “Trofeo Tre Rifugi”. Una delle prime competizioni del genere nate sull’arco alpino, ha come caratteristica quella di essere svolta a coppie e non con partenza in linea ma bensì a cronometro.

2018-06-08T11:24:43+00:00

About the Author:

Monviso Piemonte propone un turismo più sostenibile legato ad attività outdoor in un contesto paesaggistico ancora in larga misura intatto. Vieni a scoprire le valli del Monviso, città d’arte e borghi alpini, splendidi paesaggi montani, sapori della cucina di tradizione e dei prodotti del territorio, attività sportive e rilassanti passeggiate... MonvisoPiemonte, una montagna di persone.

Scrivi un commento