cosa # TOUR CULTURALE DEI MONASTERI CERTOSINI
dove # PIEMONTE,
quando # DAL 24 AL 27 LUGLIO 2015
chi # APERTO A TUTTI
costo # ISCRIZIONE ASSOCIAZIONE PIEMONTE MEDIEVALE 15 EURO, TOUR 4GG 15 EURO, 1GG 5 EURO, ESCLUSO VITTO E ALLOGGIO
info # PIEMONTE MEDIEVALE

mombraccoIn Piemonte sorsero le prime certose italiane. Non fu certamente un caso, data la vicinanza alla Francia: San Brunone di Colonia, infatti, fondò la prima certosa della storia in una vallata disabitata del Delfinato, poco lontana da Grenoble, nel 1084.

Il primo insediamento documentato in Piemonte è quello di Casotto (Garessio, Cuneo): compare nel 1172, tuttavia manca l’atto di fondazione e solo nel 1199 abbiamo la certezza della sua appartenenza all’ordine certosino. Nel 1173 i signori di Morozzo fondarono la Certosa di Pesio (Chiusa Pesio, Cuneo) e nel 1189, per iniziativa del conte Tommaso I di Savoia, nacque in Valle di Susa la Certosa di Losa, già nel 1197 trasferita a Montebenedetto (Villar Focchiardo, Torino). Nel Duecento lo sviluppo dell’ordine continuò: nel 1274 la chiesa di Santa Maria del Mombracco (Barge, Cuneo) passò dai benedettini di Châteauroux alle dipendenze delle monache certosine di Belmonte, presso Busca.

Dal 24 al 27 luglio l’associazione Piemonte Medievale promuove un tour dedicato alla visita di questi quattro insediamenti, che conservano notevoli strutture architettoniche di età medievale. Durante il percorso saranno oggetto di visita altri monumenti di grande importanza. Per partecipare occorre essere soci dell’associazione “Piemonte Medievale. Paesaggi Arte Storia”. Per il 2015 la quota sociale ammonta a 15 euro. Sarà inoltre richiesto un piccolo contributo: 5 euro a giornata, 15 euro per tutte le quattro giornate.

Prenota il tuo soggiorno nelle Valli del Monviso, sconto 10% sul pernotto nelle strutture a seguire:

Comune di Barge –  Il bosco delle terrecotte bed and breakfast

Comune di Cavour – I 99 ulivi bed and breakfast