Monviso Piemonte è il punto di riferimento per le escursioni guidate del Giro del Monviso grazie ad un calendario partenze che durante la stagione estiva, dalla riapertura dei rifugi del Viso, prevede numerosi e differenziati tour (Classico, Benessere e Fotografico). Le proposte in calendario, che sono sempre personalizzabili con delle partenze su misura (SpotViso), propongono un tour del Viso pensato su 4 giorni di viaggio, per consentire alla maggior parte degli escursionisti di effettuare con tranquillità e senza stress il cammino. Un numero inferiore di giorni richiede infatti un maggior impegno e una attenta valutazione della propria preparazione fisica, in particolare con condizioni meteorologiche non ottimali.
Perché viaggiare con noi? Per la professionalità, la cura e l’attenzione alle persone che i nostri accompagnatori adoperano, ma anche per la collaborazione con i gestori dei rifugi che da anni conferisce al nostro lavoro solidità rendendolo un punto di riferimento a disposizione dei viaggiatori. Tutto questo si può leggere nelle recensioni delle persone che ci hanno scelto per il loro fantastico GiroMonviso.
Come fare per partecipare? Facile, per acquistare gli itinerari vai qui per avere delle informazioni compila il modulo on line, ti risponderemo entro 24 indicandoti tutte le informazioni necessarie.
MonvisoPiemonte gode del Patrocinio del Parco del Monviso per tutte le attività promosse nell’area del parco.

dopo tanti giorni di attesa finalmente abbiamo più chiare le condizioni di fruizione dei rifugi alpini del Giro del Monviso, un tour che faremo come sempre in sicurezza e con la massima attenzione verso i nostri clienti. Tutte le partenze in calendario avranno come numero massimo 10 partecipanti che saranno invitati a seguire tutte le prescrizioni ritenute valide come deterrenti alla diffusione del Covid19 di seguito riportate. Naturalmente trattandosi di una situazione suscettibile di repentine variazioni, ci riserviamo di comunicare ai partecipanti ulteriori indicazioni.
Siamo certi che queste piccole precauzioni non vanificheranno le grandi emozioni che potremo rivivere sulle bellissime montagne intorno al Re di Pietra.
Tutti i partecipanti al Giro del Monviso dovranno rispettare le raccomandazioni sanitarie messe in atto dai rifugi e quelle indicate dalle guide, in particolare:

  • prima della partenza produrre la propria autocertificazione sullo stato di salute, al momento della partenza autorizzerà la guida alla registrazione della propria temperatura e di quella di minori se presenti

Sarà fatto divieto di partire nel caso di:
– sintomi di infezioni respiratorie (febbre, tosse, raffreddore) o per i minori una temperatura superiore a 37,5
– contatti con persone affette da COVID-19 nei 15 giorni precedenti l’escursione anche se non si hanno sintomi respiratori

  • all’aperto di mantenere e rispettare sempre la distanza di sicurezza di almeno 1 metro di raggio (poco più di un braccio) da tutti i compagni di viaggio nei momenti di sosta; tale distanza andrà ad aumentare a 2 metri di raggio (due braccia e poco più) durante l’attività di camminata
  • all’interno dei rifugi di mantenere e rispettare sempre la distanza di sicurezza di almeno 1 metro di raggio con altri utenti, nonché con il personale del rifugio
  • di avere con sé più di una mascherina e utilizzare le stesse in caso si debba stare sotto le misure di sicurezza. In caso si sporcasse o si bagnasse, è importante avere delle mascherine di ricambio e non rimanere sprovvisti, si consiglia di portarne minimo 4, consigliate 8
  • di utilizzare con frequenza una soluzione alcoolica disinfettante per le mani, in particolare prima di entrare all’interno dei rifugi e al loro interno
  • di portare con sé i guanti monouso e di utilizzarli ove richiesto
  • di non condividere durante il viaggio e all’interno dei rifugi strumenti, attrezzature e cibo
  • di portare con sé sacco a pelo e ciabatte (non saranno fornite coperte e cuscini nei rifugi)
  • di rispettare scrupolosamente le indicazioni comunicate/pubblicate all’interno/esterno dei rifugi circa dove lasciare gli zaini, la circolazione all’interno, la disposizione ai tavoli, la disposizione nei dormitori, l’utilizzo dei bagni e le eventuali attività di disinfettanti da mettere in atto nei vari locali
  • di portare con sé tutti i rifiuti prodotti durante in giro, in particolare quelli relativi ai dispositivi sanitari
  • di comunicare tempestivamente alla guida eventuali problemi di salute
  • partire con il buon umore perché non saranno poche attenzioni in più a sottrarmi la bellezza di un viaggio indimenticabile!

Altre proposte di tour guidati nelle valli del Piemonte