La montagna del Piemonte? Scopri il Monviso

Il Piemonte, ai piedi del monte (pedemontium), è per conformazione orografica la regione delle montagne e delle colline. Circondato su tre lati dalle montagne delle AlpiPiemonte nuovo da sempre

Occidentali e dell’Appennino Ligure offre ai visitatori una grande varietà di paesaggi e di microclimi differenti.La montagna piemontese rappresenta una forte attrattiva turistica a cui si affiancano, non secondarie, la storia e la gastronomia; le valli occitane del Monviso, all’estremo lembo occidentale del Piemonte, condensano, con diverse gradazioni e sfumature, entrambi questi importanti aspetti di visita.
Le valli Pellice, Po e Varaita e la pianura pedemontana saluzzese e pinerolese suggeriscono una vacanza ricca di spunti culturali ed artistici, di esperienze sportive alternative o di trekking, di gustose prelibatezze legate alla cucina del territorio. L’abbazia cistercense di Santa Maria di Staffarda, il Castello della Manta, i percorsi sulla storia e cultura valdese e occitana, lo scrigno di Saluzzo con le sue meraviglie (Casa Cavassa), luogo ideale per un week end romantico, i boschi incantati come quello dell’Alevè, gli alpeggi e i lucenti laghi alpini, il Monviso e le sue creste per appassionati di trekking, di blocchi e dell’arrampicata. Estate, primavera, autunno, un territorio da frequentare tutto l’anno scoprendo, in ogni stagione, il meglio della sua natura e delle sue molteplici attrattive come in inverno, paradiso dello scialpino e delle ciaspole (racchette da neve) del Monviso. Il Piemonte dunque come metà del viaggio e la sua montagna più nota fin dall’antichità, il Monviso, Vesulus per i romani. Da queste terre è facile partire per altri incontri e scoperte, prima fra tante la riscoperta Torino e le sue meraviglie, la Venaria Reale, il Museo Egizio i palazzi e le residenze dei Savoia, la palazzina di caccia di Stupinigi, Palazzo Madama e il Castello Reale, e poi Superga e la sua bella collina digradante sul Po, e ancora la Mole Antonelliana con il Museo Nazionale del Cinema e il centro storico dai portici immensi. Ed altre valli occitane cuneesi da raggiungere comodamente come la Maira e Grana, dalle bellezze naturali intatte, o le Langhe con la sua esaltante storia di vini e tartufi, di cantine, vigne, castelli e paesaggi pavesiani, il bellissimo Castello di Racconigi. Le valli del Monviso sono un ottimo punto di partenza per la visita del Piemonte sud occidentale, provate per credere! … Dimenticavamo, l’ospitalità piemontese qui è di casa.

Come arrivare nelle valli del Monviso Promuovi le valli del Monviso

 

La mappa delle valli del Monviso

Loading map...

Loading